Sinistra Unita in piazza contro la guerra

Il 25 febbraio a Bologna Sinistra Unita si unirà al presidio chiamato da alcuni sindacati di base, per dire no alla guerra e all’economia di guerra. “La pace non basta dirla, bisogna farla” dichiara Dora Palumbo, coordinatrice di Sinistra Unita, che prosegue: “Per questo non prenderemo parte alla piazza per la pace del 24 febbraio, […]

Una piazza per Gino Strada

IL 2 GIUGNO DALLE 17 SINISTRA UNITA PER BOLOGNA TERRA’ UN PRESIDIO IN PIAZZA SPADOLINI AL QUARTIERE SAN DONATO, INTITOLANDOLA PER UN GIORNO A GINO STRADA: DA UN UOMO DI GUERRA A UNO DI PACE Nel giorno della Festa della Repubblica nata dalla Resistenza Sinistra Unita per Bologna vuole ribadire lo spirito pacifista della Costituzione, […]

Due firme contro la guerra!

Di fronte al disastro  della guerra in Ucraina, alle incredibili sofferenze delle popolazioni civili, alle distruzioni delle infrastrutture, ai milioni di profughi (di tutte le guerre), bisogna invertire la rotta: – impegnarsi per terminare il conflitto per via diplomatica; – fermare la corsa al riarmo nucleare e l’aumento delle spese militari al 2% del Pil […]

Tre proposte contro guerra e carovita

Le nostre proposte contro la guerra e contro il Carovita intendono impegnare le istituzioni Bolognesi a partire dal Comune e dal Sindaco al fine di fare di Bologna una avanguardia nel movimento per la pace ma soprattutto per il disarmo, cosa purtroppo non ovvia in questi tempi critici. Riteniamo che l’invio di armi in Ucraina […]

Fuori l’Italia dalla guerra! Né con Putin, né con la Nato!

Condanniamo, senza se e senza ma, il ricorso alle armi. La decisione della Russia di invadere l’Ucraina non può essere giustificata. Non dimentichiamo, però, le responsabilità degli USA e dei loro alleati che con l’accerchiamento della Russia hanno contribuito al precipitare della situazione. La guerra non risolve affatto i problemi ma produce morti innocenti, distruzione, […]

Fermiamo la guerra, mobilitiamoci per la pace

NO ALLA GUERRA! NO ALLA NATO! Nel 2022 a pochi passi da casa nostra soffiano ancora venti di guerra, alimentati dalla volontà degli stati dell’Alleanza atlantica di associare ad essa anche l’Ucraina. Ciò non fa altro che accrescere le tensioni, col rischio di una guerra che trascinerebbe tra i suoi partecipanti anche l’Italia, stato membro […]